NotizieBlogDove sognano di lavorare i giovani

Dove sognano di lavorare i giovani

Blog, News

Innovative, meritocratiche e aperte. Secondo i giovani hanno queste caratteristiche le aziende migliori in cui lavorare in Italia. A rivelarlo è la classifica realizzata da Great Place to Work, società attiva nel settore dell’analisi del clima aziendale e dell’employer branding, che ogni anno analizza la qualità dei luoghi di lavoro. Per stilare la graduatoria sono stati coinvolti oltre 40 mila collaboratori, di cui quasi 9 mila di età compresa tra i 24 e i 34 anni. 

Il risultato è una mappatura delle aziende «dei sogni» secondo le nuove generazioni. Sul podio, nell’ordine, troviamo Bending Spoons, società It, seguita da Mia-Platform anch’essa attiva nell’Information technology e Casavo Management che opera nel real estate. Si tratta di realtà nate tra 2010 e 2015 caratterizzate da un elevato quoziente tecnologico, flessibilità operativa e strutture organizzative poco gerarchiche. Nella classifica rientrano anche diverse multinazionali con sede in Italia. Tra queste Salesforce, Cisco Systems e American Express, che hanno creato negli anni programmi ed iniziative ad hoc per i Millennials, i nati negli Anni 80.

Come segnalano i ricercatori parliamo di imprese che staccano di almeno 15 punti percentuali le organizzazioni non premiate. Realtà che spiccano per l’ambiente lavorativo rispettoso e per le chance di carriera. In breve, si tratta di aziende in cui viene premiato il merito e il talento. Per gli intervistati elementi fondamentali sono infatti le promozioni e i riconoscimenti (81%), la cultura dell’innovazione (87%), la collaborazione del team (92%) e l’equilibrio vita-lavoro (85%). Non a caso le aziende in classifica hanno lavoratori fedeli. L’intenzione delle persone di restare  nel lungo periodo è dell’ 80% rispetto al 70% delle restanti realtà prese in considerazione dalla ricerca. 





2022 © Copyright - SCOA | Credits: Maurizio Guermandi Srl